Come in un film

come in un film

    • Titolo: Come in un film
    • Autore: Régis De Sa Moreira
    • Editore: NN Editore
    • Data di pubblicazione: 25 Maggio 2017
    • Acquista il libro su Amazon: Come in un film

E’ Come in un film quando capisci dal trailer che il film ti piacerà.

E’ Come in un film quando esci dalla sala e pensi che ne è valsa la pena vederlo.

E’ Come in un film quando vedi la storia di lui e lei e pensi: caspita, quei due potremmo essere noi.

Quando ho iniziato a leggere Come in un film, piuttosto che un cinema io ho immaginato un teatro. Un palcoscenico vuoto con solo due sedie e una luce soffusa che a stento illuminava i volti di LUI e LEI. Non serviva altro perché a fare il tutto bastavano i due protagonisti e la loro storia. Entrano, si siedono l’uno accanto all’altro e iniziano a raccontare di come si sono conosciuti.

LUI e LEI si sono conosciuti un giorno per caso (il caso e il fato elemento fondamentale dell’inizio di ogni film). LEI alla ricerca di qualcuno che le accendesse una sigaretta e LUI l’uomo giusto, al momento giusto e con l’accendino giusto.

E’ un po’ come in un film, quando vedi due persone iniziare la giornata in parallelo e senti che non tarderanno ad incontrarsi.

Il colpo di fulmine (altro elemento sacrosanto dei film, specie nelle commedie romantiche) non tarda ad arrivare e LUI e LEI iniziano la loro storia d’amore. E’ la loro ma potrebbe essere quella di chiunque e riconoscersi non sarà difficile. LUI e LEI raccontano senza filtri e censure i primi bollenti incontri, la voglia iniziale di non perdersi neanche un minuto della presenza dell’altro. Gli emozionanti inizi fanno ben presto spazio alle prime insofferenze, alla voglia di stare soli per ricreare i propri spazi e non perdere le abitudini solo perché ora c’è l’altro. Come ogni storia arriva il momento della convivenza, della routine, delle litigate e dei tradimenti reciproci (sì, LUI e LEI non si fanno mancare niente). Come in un film arriva quel punto in cui i beniamini a cui ci siamo affezionati decidono di lasciarsi e ci fanno quindi esclamare: no, non può finire così. Certo che non può finire così, non sarebbe come in un film se LUI e LEI non tornassero insieme più forti di prima e più convinti che mai di far funzionare la relazione e mettere su famiglia. Ecco, ora sì che il film può finire e noi possiamo applaudire, alzarci e uscire dalla sala soddisfatti e contenti e decisi a tornare se dovessero farne un seguito.

Come in un film è forse il libro più originale che io abbia mai letto. Non per il contenuto visto che racconta la più classica delle storie d’amore, ma per come la storia è stata trattata. E’ un infinito dialogo tra i due protagonisti fatto perlopiù da frasi brevi, battute fulminanti che quasi non ti lasciano il tempo di respirare. Una volta iniziato è difficile metterlo via, LUI e LEI creano dipendenza perché vuoi sapere che frase assurda dirà LUI e che risposta nonsense dirà LEI (tranquilli, non sono del tutto svitati). E poi lo avete mai letto un libro dove all’improvviso Britney Spears si mette a cantare Toxic ed Eminem The real slim shady? E’ vero che i protagonisti assoluti della scena sono LUI e LEI ma le comparse sono così tante che se iniziassi a menzionarle probabilmente finirei fra qualche giorno. 

Ci sono LUI e LEI, tantissime comparse (tutte elencate nei titoli di coda del libro) a cui è difficile stare dietro, moltissime citazioni cinematografiche e letterarie e degno di nota è il preciso lavoro svolto dalla traduttrice Daniela Almansi, un lavoro non semplice ma riuscito alla perfezione. Soprattutto c’è una storia che aspetta solo di essere letta.