La famiglia Aubrey: Rosamund| Rebecca West

 

la famiglia aubrey

Come ho avuto modo di dire più di una volta, utilizzo l’estate per cercare di rimettermi in pari con le letture in arretrato. Luglio ed agosto con la loro pausa di uscite editoriali mi permettono di recuperare libri che sono usciti durante l’anno e che per una ragione non ho letto. La saga della Famiglia West è un classico esempio di lettura che fin dall’inizio ha catturato la mia attenzione, ma che purtroppo ha dovuto attendere mesi prima che riuscissi effettivamente ad iniziarla.

Quando Fazi mi ha informata dell’uscita del terzo volume della saga di Rebecca West, Rosamund, sapevo che avevo una sola missione: leggere La famiglia Aubrey e Nel cuore della notte. Non vi nascondo che mi è sembrata una mission impossible considerando la mole di entrambi i volumi (570 pagine il primo e 406 il secondo) e il fatto di avere intenzione di leggere anche altri libri, ma ciò che all’inizio mi è sembrata una guerra persa in partenza, si è rivelata poi una sfida avvincente che ho portato a termine.

Nelle prime pagine del primo volume La famiglia Aubrey veniamo catapultati nella Londra di fine Ottocento in una casa dove a tutte le ore si prende il tè e dove il suono del pianoforte sembra essere un sottofondo costante. Clare, la madre, aveva talento per il pianoforte e sarebbe potuta diventare un’eccellente pianista o almeno questo pensano le due figlie, le gemelle Mary e Rose, entrambe decise a seguire le orme materne. Piers, il padre, è un giornalista costantemente impegnato nella scrittura dei pezzi da pubblicare e soprattutto costantemente impegnato a dilapidare il patrimonio di famiglia, all’insaputa della povera moglie a cui tocca poi fare i salti mortali per far sopravvivere tutta la ciurma. Alle gemelle infatti si aggiungono altri due fratelli: Richard Queen e Cordelia. Il maschietto è il più piccolo della famiglia, coccolato da tutti e in particolar modo è la luce degli occhi della madre che attende con ansia di scoprire il grande talento del suo bambino. Chi pare esser priva di talenti è invece la primogenita Cordelia, l’unica voce della ragione in quella casa di persone stravaganti.

Quello che non abbiamo detto è che Clara è tanto impegnata nello star dietro alle lezioni di pianoforte delle due figlie, nei debiti che le procura il marito e nelle coccole di Richard Queen che poco le importa di avere un aspetto sempre in disordine, di avere dei figli con abiti logori e scarpe consumate, di non sapere cosa sia una messa in piega. Della povertà evidente Clara se ne infischia, cosa che Cordelia invece non riesce a fare e che soprattutto le causa tante pene, tanto dal non considerarsi parte della famiglia. Mary e Rose che alle discussioni assistono sempre di nascosto, sanno che quella è una condizione passeggera, perché loro da grandi diventeranno delle eccellenti pianiste, famose in tutto il mondo e con i soldi dei tanti concerti che faranno ci vivrà tutta la famiglia.

Non posso amare nessuno a eccezione delle persone che amo da quando sono bambina. Mio padre. Mia madre. Richard Quinn, che sono morti. E Mary. E Rosamund. Non amerò mai nessuno come amo loro.

Facendo un salto temporale ed arrivando agli anni Venti in cui è ambientato il terzo volume conclusivo della saga, c’è da dire che Mary e Rose sono diventate effettivamente delle famose pianiste che girano il mondo grazie ai loro concerti. La famiglia non è più la stessa. Il padre lo avevamo salutato tempo fa, Richard Queen ha purtroppo perso la vita e la madre, l’amata madre ha forse smesso di vivere nel momento in cui è morto il suo amato figliolo. Cordelia ha smesso di cercare un talento e ha preferito immergersi del tutto nel suo ruolo di moglie, mentre Rosamund, quella cugina sempre presente per le due gemelle, infliggerà loro un grandissimo dolore sposando un uomo terribile che la farà allontanare dalle gemelle.

La saga di Rebecca West è perfetta per chi ama una scrittura lenta e cadenzata, per chi preferisce un aspetto classico nella narrazione e per chi predilige storie con pochi colpi di scena e scarsi avvenimenti.

  • Titolo: Rosamund
  • Autrice: Rebecca West
  • Casa Editrice: Fazi
  • Data di pubblicazione: 12 Settembre 2019