Gli amori degli scrittori

La curiosità è donna, questo lo sapete e in quanto donna anche io non sfuggo a questa particolarità. Ultimamente mi è capitato di entrare in fissa con la sfera privata degli scrittori. Non parliamo di becero gossip, ma mi affascinava il rapporto che questi avevano con le loro dolci metà. Stare accanto a uno scrittore non deve essere facile secondo me, anzi avranno degli sbalzi umorali che noi donne manco ci avviciniamo. Me lo immagino lì, alla ricerca della parola perfetta, a disperarsi per ore ed ore sulla punteggiatura, sul nome giusto da dare al loro personaggio, su quale intrigo creare per destare più curiosità possibile nel lettore mentre le mogli da lontano osservano i loro compagni e pensano ma questo un lavoro serio non se lo poteva trovare? 

Di cose curiose in giro ne ho trovate parecchie e ho suddiviso questo topic in due parti. La prima dedicata agli scrittori e alle loro mogli e la seconda alle coppie di scrittori. Largo quindi a Fëdor Dostoevskij, Ernest Hemingway, Francis Scott Fitzgerald, George Simenon Vladimir Nabokov. 

Dostoevskij_1876Il celebre scrittore russo Fëdor Dostoevskij era alla ricerca di qualcuno che fosse in grado di scrivere il più velocemente possibile le sue storie. Anna era una studentessa e lavorava come stenografa e fu presto assunta dallo scrittore e in men che non si dica lei scrisse I Giocatori. Iniziarono il 4 ottobre del 1886 e solo quattro mesi più tardi i due si sposarono. Non fu l’unico amore di Fëdor ma sicuramente quello più importante in quanto Anna fu l’unica ad imporsi affinché il matrimonio reggesse. Dostoevskij infatti aveva il vizio del gioco e per evitare che portasse tutta la famiglia sull’orlo del baratro Anna assunse le redini economiche e si dedicò anima e corpo agli affari letterari del marito.

ernest-hemingway-1

La vita sentimentale del Premio Nobel Ernest Hemingway fu sicuramente la più turbolenta con ben quattro mogli all’attivo (e svariate amanti). Lo schema amoroso si può riassumere in questo modo: amante che diventa moglie che diventa ex moglie. Dalle prime due mogli Hadley RichardsonPauline Pfeiffer ottenne il sostegno economico necessario per poter scrivere. Il fondo fiduciario di tremila dollari della prima moglie, Hadley, permise ad Ernest di frequentare scrittori come James Joyce e Ezra Pound. La prima moglie era ben consapevole della presenza di un’amante, Pauline, e la invitò a trascorrere del tempo con loro mentre erano in villeggiatura. Sperava che il marito cambiasse idea ma invece chi cambiò idea fu Hadley che lasciò libero il marito di amare Pauline. Il copione si ripete qualche anno più tardi. Ernest sposato ora con Pauline ha una nuova amante Martha Gellhorn. Lei lo scopre e i tre (moglie, marito e amante) si ritrovano a convivere fino a quando Pauline concederà il divorzio a Ernest. Non c’è due senza tre, è il caso di dirlo. Nel 1944 mentre Ernest si reca a Londra come inviato, conosce Mary Welsh che diventerà la sua quarta (ed ultima) moglie. Fu proprio Mary a ritrovare il corpo del marito che si era ucciso con un colpo di fucile. Determinanti tutte e quattro nella vita dello scrittore, ad ognuna di esse Ernest lega i suoi capolavori.

22-fscottfitzgerald

Zelda Sayre fu la moglie ed anche la musa di Francis Scott Fitzgerald che trasse in parte ispirazione dalla loro storia d’amore per il suo celebre romanzo Il grande Gatsby. Il giovane soldato che si innamora di una ragazza dell’alta società rispecchiava in minima parte la loro relazione. Francis non era un giovane soldato ma Zelda apparteneva all’alta società. Era benestante, amava le feste, amava ballare e amava più di tutto essere spregiudicata. Neanche l’incontro con Francis la cambiò, tanto che per quando lui la corteggiasse serratamente con delle bellissime lettere d’amore (era pur sempre uno scrittore) lei non si faceva scrupoli ad assecondare altri spasimanti. Zelda tra le altre cose si riservò di accettare la proposta di matrimonio solo quando Francis avrebbe pubblicato Di qua dal paradiso (quando si dice l’amore). Col tempo Zelda non restò a guardare il successo del marito, ma iniziò a sviluppare un proprio interesse per i libri, recensendoli ed occupandosi di quelli di Francis.

61180

George Simenon era un fervido lettore, leggeva decine di libri a settimana ed era un prolifico scrittore. Ne scriveva così tanti e velocemente che la moglie li riponeva in banca, nella cassetta di famiglia per rallentarne la pubblicazione. Il carattere di Simenon era altisonante: amava la libertà e gli eccessi e al tempo stesso era terrorizzato dalle incertezze e da tutto ciò che gli sembrava precario. Non faceva mistero delle sue attività extra coniugali, anzi si vantava pubblicamente di aver avuto ben diecimila amati, ma non abbandonava la stabilità del matrimonio che lo viveva come un antidoto alla perenne tensione. Diecimila amanti e solo due matrimoni, il primo con Régine Renchon e il secondo con Denyse Ouimet.

Vladimir_Nabokov_1973

Lo scrittore Vladimir Nabokov andava matto per gli inceneritori. In ben due occasioni chiese a sua moglie Vera di bruciare i suoi manoscritti. La prima volta risale agli anni Cinquanta e aveva da poco finito la prima versione di Lolita. Vladimir era ossessionato dalla perfezione stilistica e linguistica e quel romanzo non lo convinceva del tutto motivo per cui chiese alla moglie di bruciarlo nell’inceneritore in giardino, cosa che lei non fece. Nel 1977 Vladimir ricoverato in una clinica ormai prossimo alla fine raccomandò alla moglie di bruciare quello che trentadue anni dopo la morte dello scrittore abbiamo conosciuto con il nome di L’originale di Laura.

2 pensieri riguardo “Gli amori degli scrittori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...