LiberaMente- Un’evasione culturale

rotary-club-napoli

Il progetto LiberaMente-Un’evasione culturale è nato da un’idea del Rotary Club Campania Napoli e si pone come obiettivo per l’anno 2016/2017 la realizzazione di biblioteche all’interno delle strutture ospedaliere campane.

Il progetto è nato dall’osservazione di una carenza imponente nelle strutture pubbliche del territorio campano e da qui l’idea di creare dei punti di cultura che possano accrescere la qualità della vita e migliorarla e incentivare la diffusione della cultura e in questo caso della lettura in luoghi dove queste non sono contemplate. Lo scopo è quello di poter offrire ai pazienti dei diversivi per poter alleggerire la loro permanenza in ospedale e cosa c’è di meglio di un buon libro?

Come è possibile donare i libri?

  • inviare i libri (nuovi o usati in condizioni ottimali) a casa di uno dei soci fondatori del Rotary Club, il dott. Alessandro Ganguzza presso Corso Vittorio Emanuele 54-Napoli. Potete fargli recapitare i libri tutti i giorni, possibilmente avvisando via mail all’indirizzo alessandroganguzza@gmail.com
  • una volta al mese è possibile consegnare i libri presso l ‘Hotel Mediterraneo dove si effettuano le riunioni del club
  • in programma ci saranno dei giorni dediti solo ed esclusivamente alla donazione dei libri ed è possibile restare informati attraverso la pagina FaceBook
  • tutti possono donare i libri portandoli direttamente al primo piano dell’Ospedale Monaldi (Via Leonardo Bianchi – 80131 Napoli) lasciandoli al reparto di Radiologia.

 

Di questo progetto ne sono venuta a conoscenza un paio di domeniche fa, quando al PAN si è tenuto un incontro con un padrino d’eccellenza: Maurizio de Giovanni. Non conoscevo il Rotary Club Campania Napoli (beata la mia ignoranza), ma quando ho sentito parlare del progetto è scattata subito la voglia di mettermi a disposizione e fare nel mio piccolo qualcosa. Vivo in una regione che registra i più bassi tassi di lettura e iniziare a creare dei punti in cui i libri siano presenti è la strada giusta. Come ha detto Maurizio de Giovanni durante l’incontro: un libro è un viaggio e un libro vale se è in grado di portarti da un’altra parte. Permettiamo ai pazienti di viaggiare dai letti delle loro stanze d’ospedale e permettiamogli di fargli dimenticare, seppure per poco tempo, il perché sono lì. I libri sono la mia passione e il blog ne è una testimonianza. Conosco il potere della lettura, la bellezza delle storie, la compagnia dei personaggi dei libri: facciamo in modo che tutto questo arrivi a più persone possibili.

 

2 pensieri riguardo “LiberaMente- Un’evasione culturale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...