Lo scarabocchio

Copertina_ok_loscarabocchio

La Nazzareno – ha scritto per la quarta di copertina – racconta con delicatezza un’intera epopea familiare, attraverso la difficoltà di una protagonista in absentia, intima e lieve, che vuole affermare la propria identità sessuale in una Sicilia ancora impreparata al cambiamento (Emanuela Ersilia Abbadessa)

Dopo l’esordio con Il sole in fondo al cuore Cinzia Nazzareno torna con un romanzo delicato e perturbante che non può che promettere bene, una storia coraggiosa sull’identità di genere che partirà dalla Sicilia per arrivare a Roma negli anni ’70. Un viaggio immaginato in un determinato contesto sociale e momento storico pronto a ricreare un contesto bigotto pieno di pregiudizi nei confronti della tanto temuta diversità. 

Ambientata ad Olmo, piccolo borgo siciliano degli anni ’70, la famiglia di Filippo Aletta, compaesano stimato e rispettato da tutti, vive apparentemente felice e decisamente ricca. La tranquillità della famiglia è però rovinata dall’ultimogenito Gianni detto Genny, che con il suo carattere tormentato preoccupa non poco gli altri. Il ragazzo chiede semplicemente di sentirsi libero da quel corpo che lo vorrebbe maschio quando in realtà si sente donna. Per questo motivo il padre lo allontana da casa e lo fa trasferire nella capitale.

cinzia nazzarenoIl libro di Cinzia Nazzareno (nella foto) è uscito non a caso il primo aprile. Restando in tema di scherzi anche Genny potrebbe essere considerato uno scherzo della natura. La scrittrice, con una penna delicata che però non rinuncia a tratti più perversi, muove una forte denuncia nei confronti della società ancorata netta divisione dei sessi e proseguendo con colpi di scena arriva ad un finale struggente.

Il libro Lo scarabocchio è uscito per la casa editrice Bonfirraro e l’editore a proposito di questo libro ha dichiarato parole a dir poco entusiaste affermando che la Nazzareno ci ha sorpreso ancora una volta riconfermandosi grande affabulatrice di storie non facili da raccontare, vivificate dal suo animo delicato di scrittrice e dalla sua grande forza emotiva, caratteristiche che ci colpirono sin dal primo incontro. 

Un pensiero riguardo “Lo scarabocchio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...