Home » narrativa internazionale » Amori e disamori di Nathaniel P.

Amori e disamori di Nathaniel P.

amori-e-disamori

    • Titolo: Amori e disamori di Nathaniel P.
    • Autrice: Adelle Waldman
    • Editore: Einaudi
    • Data di pubblicazione: 24 Febbraio 2015
    • Acquista il libro su GoodBook

La quarta di copertina di questo libro recita: Adelle Waldman ha scritto il romanzo che nessun fidanzato vorrebbe far leggere alla propria ragazza e che invece dovrebbe leggere anche lui. Raramente mi capita di acquistare un libro senza leggere almeno parte della trama ma quelle due righe sono bastate a convincermi.

Siamo a New York, Nate è un aspirante scrittore trentaduenne con il primo libro in attesa di pubblicazione e un contratto con la casa editrice già firmato. I periodi in cui per mantenersi era costretto a recensire per poco e niente erano ormai alle spalle, ora il suo nome era tra quelli da tenere sotto controllo e che da lì a breve sarebbe stato sulla bocca di tutti. Circondato da amici radical-chic di sinistra con cui passava le serate a parlare di temi importanti come politica, cultura e società, insomma non il classico trentenne con la sindrome di Peter Pan che vive ancora a casa con i genitori  e a cui si illuminano gli occhi solo se gli parti di calcio e donne. In campo amoroso Nate è quello che si definisce gentiluomo, sa come conquistare le donne, come trattarle e come lasciarle; questo però è quello che pensa lui.

Durante una cena a casa dell’ex fidanzata conosce Hannah. Bella, intelligente, anche lei nel campo editoriale e con il suo libro nel cassetto che sta portando a termine speranzosa di vederlo pubblicato a breve. Se ne invaghisce al primo sguardo, seguono poche mail, qualche incontro e iniziano una relazione. Lo stato di benessere che gli provoca la storia d’amore per Nate dura pochissimo. E’ a questo punto che riconosci lo stronzo (pardon) che ogni ragazza ha già incontrato o sta per incontrare (mettetevi l’anima in pace ragazze, un deficiente prima o poi vi tocca, e se siete fortunate ve ne capiterà solo uno). Il tipico ragazzo che ti corteggia fino a quando non cedi, che poco dopo mostra i primi segnali di insofferenza ma che non si assume neanche il coraggio di lasciarti perché vuole fare in modo che a lasciarlo sia tu così invece di avere il ruolo dell’infame potrò avere quello della vittima.

Nate non riesce neanche a capire cosa non va nel suo rapporto con Hannah ma ai tentativi di lei di affrontare i problemi minimizza facendo finta che nulla vada storto. La tattica di Nate è semplice: spazientire la sua ragazza, fare in modo che passi lei per quella isterica che si arrabbia senza motivo e per quella che si affanna a cercare soluzioni per problemi inesistenti (come non si può insultare questo tizio non lo so).

Il tema affrontato, quello delle relazioni amorose non è innovativo è vero, anzi è a dir poco abusato e di certo il libro non propone punti di vista differenti; non sempre però è stato affrontato come in questo caso in maniera intelligente e questo è sicuramente un punto a favore del romanzo. E’ un libro che andrebbe letto per difendersi dagli idioti che popolano questa terra; un libro in cui vorresti che si materializzasse il protagonista per il solo gusto di prenderlo a schiaffi.

One thought on “Amori e disamori di Nathaniel P.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...