Home » narrativa internazionale » Capodanno da mia madre

Capodanno da mia madre

capodanno_da_mia_madre_02

    • Titolo: Capodanno da mia madre
    • Autore: Alejandro Palomas
    • Editore: Neri Pozza
    • Data di pubblicazione: 5 Novembre 2015
    • Acquista il libro su Goodbook

Finalmente, dopo tanti tentativi frustrati, tutti noi che siamo il sangue del suo sangue ci sediamo a tavola per festeggiare l’ultimo dell’anno e brinderemo insieme.

Quasi non sembra vero ad Amalia che questo Capodanno lo trascorrerà con la sua famiglia al completo visto che negli ultimi anni mancava sempre qualcuno impegnato con la propria vita a festeggiare altrove. Quest’anno invece sarà diverso e il Capodanno potrà festeggiarlo con i suoi tre figli Silvia, Fer ed Emma, Olga la compagna di quest’ultima e suo fratello Eduardo. Con caratteri e personalità diverse c’è da scommettere che i botti non saranno solo quelli che esploderanno allo scoccare della mezzanotte e il Capodanno in questione sarà l’occasione per tirare giù le maschere che ognuno si è messo e che non riesce neanche a togliere davanti ai propri cari.

Amalia a dispetto dell’età e del ruolo che ricopre, quello di madre, è una donna che potrebbe sembrare poco responsabile e molto svampita, sempre pronta a fidarsi del primo che conosce. E’ una donna che non vede il male nelle persone e questo spiega perché è riuscita a stare tanti anni col marito truffatore incallito. Silvia da brava figlia maggiore si assume ogni volta il compito di togliere sua madre dai guai in cui si è cacciata e tiene tutti sotto controllo manco fosse un maggiore dell’esercito. Da dire che Silvia non è sempre stata così, c’è un prima e un dopo. Un prima in cui Silvia era una ragazza allegra, spensierata e affamata di vita e un dopo in cui a seguito di due aborti Silvia è cambiata diventando una persona maniaca del controllo, dell’ordine, iperprotettiva e che fa diventare tutto un’ossessione, il tutto per cercare di tappare quel vuoto che sente all’interno di sé.

Fer, il figlio di mezzo, si è ritrovato a vivere di nuovo con sua madre Amalia dopo che il compagno una mattina ha deciso che la loro relazione era giunta al termine; Andres gli ha lasciato Max, un alano e la paura di buttarsi in nuovi rapporti. Infine c’è Emma, la più piccola di casa che in un pomeriggio si è vista cambiare completamente la sua vita quando la sua compagna Sara è rimasta vittima di un incidente. Sono passati degli anni e lei ha ritrovato la felicità accanto ad Olga, la classica so tutto io che non sprizza simpatia da nessun poro. E’ impossibile capire se con Olga Emma abbia ritrovato effettivamente l’amore o le serviva una persona che colmasse l’assenza di Sara. Meno male che c’è zio Eduardo, l’allegria fatta persona, un concentrato di eccentricità e storie bizzarre da raccontare.

Non puoi trovare pace evitando la vita, Leonard 

Questa frase è un segnale che Fer ed Emma hanno adottato e che usano quando vogliono far capire all’altro che è arrivato il momento di voltare pagina e andare avanti, anche se fa male e anche se la vita procurerà loro nuove sofferenze. Siamo il risultato delle nostre ferite e dei nostri dolori che irrimediabilmente ci modificano e ci cambiano. Tutti abbiamo avuto a che fare con perdite e mancanze, con lutti e con addii, ma la vita è anche questo e soprattutto è rialzarsi e andare avanti, anche se fa male e farà di nuovo male. Non è detto che se evito la fiamma non mi scotto, perché la sofferenza potrebbe arrivare in un altro modo.

Credevo di trovarmi davanti a un romanzo spensierato e invece è una perfetta sintesi di momenti leggeri e ironici ma anche profondi e significativi. Personaggi delineati alla perfezione con le loro vite descritte e dosate poco alla volta, personaggi che è impossibile non amare e dimenticare.

2 thoughts on “Capodanno da mia madre

  1. Pingback: I libri più belli letti nel 2016 | Gli Amabili Libri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...