Home » narrativa internazionale » Resta con me

Resta con me

Resta con me

    • Titolo: Resta con me
    • Autrice: Elizabeth Strout
    • Editore: Fazi
    • Data di pubblicazione: 3 Giugno 2010
    • Acquista il libro su GoodBook 

E’ più facile, o meglio è più sostenibile per una persona credente superare e gestire una perdita importante? E’ quello che mi sono chiesta più volte durante la lettura, cioè se una persona riesce veramente a trovare consolazione nell’amore che ha verso il proprio Dio e di conseguenza accettare il proprio destino. Questo non vuol dire non soffrire, piuttosto reagire diversamente.

Quando anni prima il pastore Tyler Caskey si trasferì nella piccola cittadina di West Annett con sua moglie Lauren la comunità restò a dir poco perplessa. Lui era troppo carismatico e i suoi sermoni troppo pieni di enfasi e lei troppo bella, quel tipo di bellezza che non passa inosservata e che ti provoca l’invidia da parte delle altre donne e commenti poco carini da parte degli uomini. Il suo infischiarsene e non tentare di farsi benvolere dalla comunità era un aggravante. Per Tyler invece, strano a dirsi, ma l’amore che provava per Dio e che non aveva vergogna a gridare durante le sue prediche domenicali infastidiva i fedeli piuttosto che contagiarli. Quei sermoni preparati minuziosamente e recitati con tutta la convinzione possibile erano alcuni dei motivi per cui Tyler non era ben visto dalla comunità.

Improvvisamente  per il reverendo il corso della sua esistenza cambia. Sua moglie, la sua bellissima e amata moglie si ammala di cancro e poco dopo muore. La figlia maggiore Katherine smette di parlare e la più piccola Jeanne viene affidata alla madre di Tyler.

Tyler cerca di affrontare l’enorme tragedia anche grazie alla consolazione dell’amore divino ma qualcosa dentro di lui si è rotto e i suoi sermoni cambiano; difficile leggere quelle parole a cui probabilmente neanche crede più. Come se non bastasse una frase della piccola Katherine, già emarginata dagli altri bambini a scuola a causa del suo forzato mutismo, gli metterà la comunità contro che non vedeva l’ora di presentargli il conto e dirgli apertamente che lui non è adeguato e con una serie di maldicenze e false dicerie cercheranno di metterlo da parte.

Come spesso capita, sarà nel dolore che Tyler troverà la forza per reagire, per rinascere prima come fedele e poi come pastore, mentre quella stessa comunità che a prima vista può risultare ipocrita e bigotta ritroverà la propria umanità e mostrerà che dietro le apparenze, ognuno deve vedersela con i propri dolori e problemi.

Resta con me è un libro denso dove niente è lasciato al caso, come ad esempio l’inserimento di citazioni dei test sacri o l’attenzione riservata alla descrizione degli altri personaggi che giocano un ruolo fondamentale nella storia. Una storia delicata e ricca di significato, da leggere assolutamente.

One thought on “Resta con me

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...