Home » Narrativa » Cosa pensano le ragazze

Cosa pensano le ragazze

download

    • Titolo: Cosa pensano le ragazze
    • Autrice: Concita De Gregorio
    • Editore: Einaudi
    • Data di pubblicazione: 24 Maggio 2016
    • Acquista il libro su Amazon: Cosa pensano le ragazze

Io non capisco le donne è una frase che sento spesso. Capire le donne è facile, basta farle domande e ascoltarle. Non è poi così complicato, davvero. Certo le donne hanno un livello di complessità più alta rispetto agli uomini e forse è proprio questo che le rende più interessanti. Di sicuro è questo che ha spinto Concita De Gregorio nel formulare l’idea del suo libro “Cosa pensano le ragazze”. Ha deciso di raccontare loro perché sono più interessanti da ascoltare. Il progetto è stato fortemente voluto dalla scrittrice e giornalista, che prendendo in mano una videocamera ha iniziato a sentire tantissime donne di età diversa e diversa provenienza.

Oltre mille le intervistate che si sono raccontate a lei e al gruppo che è nato intorno all’idea, un gruppo fondamentale perché la voce di Concita è troppo protagonista e imponente, quindi il bisogno di metterla da parte e far fare alle altre era necessario. Cosa pensano le ragazze non deve essere considerato come una ricerca statistica e non deve essere considerato come un libro in cui sono state raccolte delle interviste, ma un libro che ha dato voce a tante ragazze e dove in ogni storia è possibile scorgere pezzi di noi.

Tante le storie, donne diverse con molti punti comuni; interessante notare come donne molto piccole e molto più grandi dicano la stessa cosa, come se lo scorrere del tempo non influisse sui loro pensieri. Il primo punto comune è l’amore. C’è tanto amore nelle storie, raccontato in tutte le sue forme e sfumature, perché ammettiamolo, se per un ragazzo l’amore è una delle tante esperienze del suo percorso di vita, per le donne è il punto centrale. Una volta che ci si innamora tutto passa in secondo piano, le nostra aspettative, i nostri sogni, i nostri progetti e noi stesse, arriva l’amore e arrivederci me stessa.

Altro punto comune è il pensare in continuazione. Le donne valutano quello che sentono e quello che provano e siccome ciò che si prova non si vede si cerca di analizzarlo. Le donne pensano prima di agire, pensano alle conseguenze dei loro gesti a differenza degli uomini che agiscono e basta. Colgono il momento, una sorta di un carpe diem perpetuo. Gli uomini vivono il presente, le donne il futuro. E’ forse questa leggerezza degli uomini che ci manca e che gli invidiamo. Il fatto che riescano subito a fare squadra mentre a noi il concetto di sorellanza è del tutto sconosciuto perché dell’altra donna non ci fidiamo mai abbastanza, un’altra donna la temiamo, la invidiamo e ne siamo gelose. Possiamo arrivare ad essere meschine nei loro confronti, escludere le altre è una nostra grande abilità.

Concita De Gregorio fa la giornalista con la sensibilità della scrittrice, fa la scrittrice con la precisione della giornalista.

Tutte le storie qui narrate sono vere, ma qualche frase è un pretesto che la scrittrice ha usato per lasciarsi andare e immaginare. Sono storie in cui i temi affrontati sono molteplici. Quelli più forti come il bullismo (Compiti) e la prostituzione minorile volontaria (Niente di più), più seri come la politica (Skype), più leggeri come il concetto di friends with benefits (Tigri) e più audaci come il porno (Turandot). Alcune fatichi a leggerle perché il dolore delle ragazze sembra si percepisca tra le righe, come in Bianca che non ha timore di affermare che l’unica cosa di cui ha paura è se stessa perché è l’unica in grado di farla male come nessun altro. Ridi di cuore quando Giulia e Francesca in Insieme spiegano il fenomeno Wattpad e definiscono i protagonisti dei miti greci i pezzi grossi.

Dunque cosa pensano le ragazze? Non c’è una conclusione, alla fine non viene svelata la ricetta segreta del pensiero femminile. E’ un libro che si propone di essere il ritratto di un’epoca dove delle donne hanno deciso di raccontarsi spontaneamente mettendo da parte l’imbarazzo di una telecamera e dei loro pensieri.

 

4 thoughts on “Cosa pensano le ragazze

  1. Pingback: I più letti di Luglio! | Gli Amabili Libri

  2. Pingback: Quella domenica in cui mi ritrovai senza libri da leggere! | Gli Amabili Libri

  3. Pingback: I libri più belli letti nel 2016 | Gli Amabili Libri

  4. Pingback: I più letti dell’anno! | Gli Amabili Libri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...