Home » Narrativa » Mia madre a altre catastrofi

Mia madre a altre catastrofi

cover

    • Titolo: Mia madre e altre catastrofi
    • Autore: Francesco Abate
    • Editore: Einaudi
    • Data di pubblicazione: 1 Marzo 2016
    • Copra il libro sul sito di Amazon: Mia madre e altre catastrofi

Mio figlio, con tutto il rispetto per me stessa, è un gran figlio di buona donna. Racconta un sacco di balle, ma fra le bugie infila molta verità. Non gli ho mai fatto sconti. Neppure sui diritti d’autore di questo libro. 

La mamma è sempre la mamma. Vero. Di mamma ce n’è una sola. Per fortuna aggiungerei. Avete presente la mamma che sa sempre tutto, che vuole avere sempre l’ultima parola su tutto, che preferisce i figli degli altri a te e che se non righi dritto ha il battipanni pronto all’uso? Sì, ho fatto l’identikit del novantanove per cento delle mamme, però in questo caso parlo della madre dello scrittore Francesco Abate che in questo gioiellino di libro, attraverso una serie di sketch, che avevano riscosso ampio successo sui social, ricostruisce la vita di sua madre.

-Mamma, ma perché non mi dai mai una soddisfazione?

-Lo so io

 

-Mamma non mi avevi mai abbracciato prima d’ora.

-Ecco, bravo, abbracciami e non prendertela a vizio.

Mariella, insegnante di scuola media ieri, insegnante di scuola popolare oggi per immigrati ai quali serve la licenza media, un’amante del mare che non rinuncia a un bagno neanche il 12 di dicembre. Marxista e cristiana, o meglio neocatenumenale e frequentatrice assidua del collettivo femminile.

-Figlio mio, abbi pazienza, non è colpa mia se tuo nonno aveva undici tra fratelli e sorelle e tua nonna altrettanto.

-E noi dobbiamo mettere un fiore e dire una preghiera a tutti?

-E tu, da tutti hai avuto il regalo di matrimonio?

-Mhm, e sì.

-E allora forza, cammina.

All’apparenza cinica, Mariella è stata una donna che ha dovuto affrontare la malattia del marito che l’ha lasciata vedova a soli cinquant’anni e del figlio Francesco, non a caso una sezione del libro è dedicato al tempo passato tra le corsie degli ospedali.

-Grazie, Mà, di un intero articolo ciò che noti è un errore nella didascalia della foto.

-Certo, figlio mio! Cosa credi? La gente ti conta gli errori. Solo quelli, ti conta.

E’ una lettura leggera che tra una battuta e l’altra fa sorridere ed emozionare e, personalmente rivalutare mia madre, che almeno per punirmi non ha mai usato battipanni o panini con margarina e zucchero.

Imperdibili sul canale youtube di Einaudi gli sketch tratti dal libro con Piera Degli Esposti nei panni della madre di Francesco Abate.

 

2 thoughts on “Mia madre a altre catastrofi

  1. I’ve been surfing online more than 3 hours today, yet I never
    found any interesting article like yours. It’s pretty worth enough for me.

    Personally, if all website owners and bloggers made good content as
    you did, the net will be much more useful than ever
    before.

    Mi piace

  2. I’m speechless . You have said some things that I had no one ever said it before and I will always carry with me . I am a reader who likes to talk about his books , see that there are people who appreciate what I write makes me very happy with the work I do. You’ve made ​​my day better . Thank you.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...