Il signor Mani

image_book

    • Titolo: Il signor Mani
    • Autore: Abraham B. Yehoshua
    • Editore: Einaudi
    • Data di pubblicazione: 1992
    • Compra il libro su Amazon: Il signor Mani

Il romanzo è articolato in cinque dialoghi, o meglio monologhi visto che la presenza dell’interlocutore il lettore può solo intuirla, e si sviluppa in epoche e ambientazioni diverse e ognuno dei protagonisti ha avuto a che fare con un componente della famiglia Mani la cui storia generazionale è qui raccontata.

Il primo dialogo è ambientato negli anni ottanta del Novecento nel periodo della guerra del Libano e i primi due componenti dei Mani sono il Efraim e suo padre; il secondo si sposta di qualche anno indietro nel periodo della seconda guerra mondiale quando a Creta il soldato tedesco Egan conosce l’esiliato politico Josef Mani e suo figlio (bisnonno e nonno di Efraim) impegnati a nascondere o meglio rinnegare il proprio essere ebrei pur di sfuggire alle persecuzioni naziste. Nel terzo dialogo, sempre andando a ritroso nel tempo e arrivando quindi al periodo della prima guerra mondiale, un tenente inglese indaga su un caso di spionaggio a Gerusalemme che ci spiega meglio la figura di Josef e ci fa comprendere le ragioni del suo esilio. Arriviamo al quarto dialogo, siamo in Cracovia e il dottor Shapiro ci presenta il padre di Josef, il ginecologo Moshé Mani. Nell’ultimo capitolo sarà uno dei componenti della famiglia Mani, il nonno di Moshè, il patriarca Abraham racconterà l’atroce morte del suo unico figlio maschio.

Le vicende della famiglia Mani si legano indissolubilmente con quella del popolo ebreo, una storia fatta di sofferenza e di costante ricerca di pace e di identità spirituale. Non è una lettura semplice, per come l’impianto narrativo è stato elaborato, e non è semplice stare dietro a i vari Mani che sono presentati, ma è una lettura che se fatta con la dovuta pazienza e costanza credo che farà comprendere meglio le vicende di questo popolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...