L’incredibile viaggio del fachiro che restò chiuso in un armadio Ikea

img6

Il racconto esilarante di una serie di naufragi anomali. Questo fachiro dai tratti inconsapevolmente napoletani è uno dei figli di puttana più simpatici che vi capiterà di conoscere (Diego De Silva)

Tutto per poter acquistare all’incredibile prezzo di 99.99 euro un letto per fachiri all’Ikea di Parigi visto che nel suo paese il famoso rivenditore di mobili svedese non c’è. E’così che il villaggio di Ajatashatru si mobilita per pagargli il viaggio e il letto, il soggiorno non è compreso, ecco perché il fachiro si ritroverà a passare la notte all’Ikea; non proprio la notte, poche ore visto che poi inizierà il suo incredibile viaggio. La storia, un misto di ironia e umorismo, ha il suo punto forza proprio nell’assurdità delle situazioni in cui il fachiro si ritroverà, un viaggio surreale che lo porterà in pochissimo tempo a toccare il suolo di tantissimi luoghi, tra cui Spagna, Inghilterra e Italia. Una lettura piacevole e leggera, con alcuni passaggi sull’immigrazione che farebbero riflettere molti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...